BAGNI PER DISABILI

Chi ha difficoltà motorie, come anziani e disabili, deve necessariamente attrezzare un bagno che consenta di agevolare al massimo i movimenti e rendere sicuro il momento dell’igiene, garantendo la maggior autonomia possibile, ma anche supportando l’assistenza di chi si prende cura di loro.

Image
1

Corrimano ad angolo 100×100 cm

2

Corrimano verticale 180 cm

3

Wc-Bidet per disabili H 49 cm

4

Cassetta Wc pneumatica

5

Corrimano orizzontale 160 cm

6

Corrimano verticale 180 cm

7

Simbolo disabili adesivo per porta

8

Corrimano 45 cm

9

LAVABO PER DISABILI

Sifone da incasso, tubo di scarico flessibile, mix monocomando a leca clinica

10

Specchio basculante

Norme per il bagno disabili

Ci sono norme precise a riguardo, come la legge 13/89 per l’abbattimento delle barriere architettoniche, dove gli elementi necessari per la soluzione di un “bagno tipo”per disabili sono:

  1. Corrimano ad angolo 100×100 cm
  2. Corrimano verticale 180 cm
  3. WC-Bidet per disabili H 49 cm
  4. Cassetta WC pneumatica
  5. Corrimano orizzontale 160 cm, montaggio H max 80 cm
  6. Corrimano verticale 180 cm
  7. Simbolo disabili adesivo per porta
  8. Corrimano 45 cm, montaggio H max 80 cm
  9. Lavabo per disabili L66xP55xH15,5 cm, montaggio ad H max 80 cm dal pavimento, sifone da incasso, tubo di scarico flessibile, mix monocomando a leva clinica
  10. Specchio basculante, montaggio H compresa tra 90 e 170 cm

Bagno diversamente abili: quali caratteristiche deve avere?

In generale, le regole per creare o adattare un wc disabili utilizzato da chi ha difficoltà motorie, sono quelle di avere sanitari ed ausili specifici che rendano sicuri i movimenti.

  • Dimensioni del bagno: minimo di 180×180 cm, con una porta di 85 cm di larghezza e apertura verso l’esterno, maniglia a 90 cm di altezza e corrimano sul lato interno ad 80 cm.
  • WC più alto (seduta da 45 a 50 cm): deve agevolare l’alzata e la seduta, oppure il trasferimento dalla carrozzina e deve essere posto sulla parete opposta della porta. L’asse della tazza deve essere distante 140 cm dalla parete sinistra e 40 cm dalla parete destra.
  • Corrimani per disabili: orizzontali lungo il perimetro, ad un’altezza di 80 cm dal pavimento ed a 5 cm dalle pareti, devono consentire di aiutarsi con le braccia nei vari spostamenti. I corrimani verticali (due) devono essere fissati al pavimento ed al soffitto: il primo a sinistra (per chi entra) della tazza WC ad una distanza dall’asse di 40 cm e dalla parete posteriore di 15 cm; il secondo, deve essere posto a destra (per chi entra) della tazza WC a 30 cm dal bordo anteriore della tazza e di 15 cm dalla parete laterale destra.
  • Lavabo più basso (piano superiore ad 80 cm dal pavimento): deve avere rubinetteria a leva clinica, modello a mensola in modo che le gambe e la carrozzina possano inserirsi comodamente al di sotto, senza impedimenti di colonne, mobili o scarichi. Inoltre alcuni modelli sono reclinabili, per agevolare diverse funzioni. Possibilmente va posizionato nella parete opposta a quella del WC.
  • Specchio per disabili: posizionato tra i 90 e i 170 cm da terra. Sono disponibili modelli basculanti e un sistema antiappannamento dotato di resistenze elettriche adesive.
  • Campanello: a cordone, in prossimità del wc o della vasca.
  • Vasca con sportello: apertura esterna a 180°, sportello da 70 ad 85 cm, altezza sedile 53 cm, flessibile con doccino estraibile.

Inoltre, non obbligatori, ma molto utili per l’igiene e la comodità del disabile o dell’anziano sono:

  • Idroscopino: ideale per la pulizia del WC, è un flessibile con doccetta a pulsante che eroga un getto d’acqua potente e micrometrico.
  • Kit Water-Bidet con miscelatore termostatico: il Water con funzione bidet ha una pratica apertura anteriore e un miscelatore termostatico collegato ad un flessibile con doccetta a pulsante.

Linea Oceano garantisce che tutti i prodotti sono a norma di legge, in particolare la vasca “Ginevra” è stata riconosciuta dall’Associazione Tetraparaplegici e consente la totale autonomia e sicurezza di chiunque abbia difficoltà motorie.

Modelli delle vasche da bagno per disabili

itaca-slider

Vasca DILETTA

Ovunque, per tutti! Una vasca con sportello per tutti gli spazi e tutte le tasche

EMMA-prodotti 2

Vasca EMMA

Una grande vasca per un piccolo bagno. Piccole dimensioni ma grande risparmio di spazio

SAMOA-slider

Vasca GINEVRA

Vasca con porta progettata anche per persone con particolari difficoltà motorie

SAMOA-slider

Vasca GINEVRA

Vasca con porta progettata anche per persone con particolari difficoltà motorie

itaca-slider

Vasca DILETTA

Ovunque, per tutti! Una vasca con sportello per tutti gli spazi e tutte le tasche

EMMA-prodotti 2

Vasca EMMA

Una grande vasca per un piccolo bagno. Piccole dimensioni ma grande risparmio di spazio

SAMOA-slider

Vasca GINEVRA

Vasca con porta progettata anche per persone con particolari difficoltà motorie

bali-slider

Vasca GAIA

L’eleganza entra in bagno. Vasca con sportello dal design ricercato

IMG-VASCA-SPORTELLO_grid

Vasca AURORA

Grande dimensione interna per una grande sicurezza interiore

CAPRI slider

Vasca GIULIA

Vasca con porta apribile di grandi dimensioni, pratica e moderna

antigua-slider

Vasca LUCREZIA

Una vasca con porta di grandi dimensioni per un grande confort

box doccia family

Box Doccia Family

Box Doccia consigliato non solo ad anziani e disabili, ma anche a tutta la famiglia

Chiamaci per avere maggiori informazioni

Siamo aperti tutti i giorni dalle 9:00 alle 20:00.